Dopo due settimane di preparazione e a due settimane dall’inizio del campionato, ecco un primo bilancio da parte di mister Calandra. Un Palermo Calcio a 5 rivoluzionato dal mercato e con tanta voglia di fare bene.

Mister, è il tuo secondo anno sulla panchina del Palermo Calcio a 5. Con quale spirito hai iniziato questa nuova stagione?

Il mio spirito è sempre lo stesso. Ho iniziato 14 anni fa da tecnico abilitato a sedermi sulla mia prima panchina ed eccomi ancora qua. È ovvio che allenare il Palermo calcio a 5 è motivo di orgoglio ma anche di responsabilità. Avverto grande fiducia nei miei confronti da tutta la società e questi sono stimoli che mi spingono ad avere sempre grandi motivazioni che spero di trasmette ai ragazzi e per questa opportunità ringrazio sempre il presidente Messeri.

Tanti volti nuovi nel tuo Palermo. Il mercato ti ha soddisfatto o pensi che si poteva far di più?

Sono assolutamente contento, abbiamo cercato e voluto fortemente gli uomini che hanno completato il roster.

Vi allenate già da qualche settimana. Quali sono le tue sensazioni? Come stanno lavorando i tuoi ragazzi?

Abbiamo iniziato il 18 agosto e non tutti sono stati presenti per motivi diversi. Superata la prima settimana, al rientro di tutti e quindi al completo, ho potuto solo constatare di avere un gruppo di ragazzi fantastici. Si sono messi subito a disposizione del sottoscritto con grande professionalità ed impegno e veder arrivare al campo ragazzi ancora con gli indumenti del proprio lavoro pur di essere puntuali e presenti, ti fa capire con quale spirito hanno iniziato questa nuova avventura.

Tra i volti nuovi, c’è qualcuno che ti ha particolarmente colpito?

Non ti rispondo tecnicamente, ti dico che tutti i nuovi hanno una caratteristica in comune ai loro compagni: spirito di gruppo e di sacrificio. Lavorano tutti per uno e uno per tutti.

Novità anche all’interno del tuo staff tecnico. Parlaci dei tuoi nuovi collaboratori.

Abbiamo inserito il nuovo responsabile tecnico dei portieri, Giovanni Filippi, uomo di grande passione, preparazione tecnica e di grande spessore umano. Inoltre, altro ragazzo serio ed affidabile, è Tony Magro promosso a mio vice ufficiale e riconfermato alla guida della serie D.

Infine, un bilancio sulle avversarie. Chi darà “fastidio” al Palermo Calcio a 5 nel fare un campionato di vertice?

Non sappiamo ancora nulla dei nostri avversari. Detto ciò, penso che Villaurea e Marsala sono tra le contendenti al titolo mentre Alcamo, Bisacquino e Carini daranno “fastidio” e possono essere considerate come outsider.

 

Ufficio Stampa

Palermo Calcio a 5

Comments

comments