Con il poker messo a segno sabato, è stato Ali il vero protagonista del match vinto dal Palermo Calcio a 5. Bene anche Martino.

Le pagelle di Francesco Cammuca.

Martino 7: il portierone rosa è un vero felino soprattutto nel primo tempo, con alcuni salvataggi da maestro e un tiro libero sventato.

Lupo 6,5: il capitano aveva una prova opaca da riscattare, e lo fa nel migliore dei modi. Da cineteca la percussione che porta al gol del 3-2.

Mineo 6: Calandra lo promuove titolare, effettua qualche discesa positiva e dimostra di poter svolgere un ruolo da protagonista.

Corsino 6,5: era una delle novità nel quintetto di partenza, ma il suo momento clou arriva con la rete del 3-2 da vero rapace.

Alì 8: non ha giocato sette giorni fa, e la sua fame di campo si vede nei primi 10 minuti e nel finale, con quattro reti decisive.

Manno 6,5: la sua presenza è un pericolo costante per la difesa ospite, la sua rete è una perla che si unisce a quella della prima giornata.

Bongiovanni 6: partita senza picchi per El Diez rosanero, che sfodera una prova ordinata seppur priva di lampi.

Aruta 6: forse l’uomo più atteso, ci mette un po’ prima di entrare in partita, tanto da fare in tempo a sfiorare il suo primo gol con il Palermo.

Graziano 6: la sua presenza serve a dare soprattutto peso, nessun lampo anche per lui ma un buon lavoro in funzione della squadra.

Non hanno giocato Di Maria, Finazzo e Scimeca.

Comments

comments