Una partita tirata e combattuta, dalla quale il suo Villaurea ha comunque ottenuto un pareggio che fa morale e muove la classifica, contro una squadra come il Palermo Calcio a 5 che fa del fattore campo e della Grippi Impianti Arena uno dei suoi capisaldi fin dalla sua fondazione. Mister Salvo Lo Piccolo torna a parlare dopo il 3-3 di sabato scorso nel derby palermitano, e lo fa attraverso un’intervista rilasciata in esclusiva per il sito ufficiale del club rosanero, in cui analizza l’andamento della gara, commenta gli avversari di giornata e parla anche del prosieguo di una stagione che il tecnico vuole vedere culminare almeno con la salvezza.

PC5: Partiamo dalla gara di sabato: due punti persi o uno guadagnato?
SLP: Sicuramente un risultato giusto per quello che si è visto in campo. Per noi è un punto importante, soprattutto dal punto di vista del morale considerato anche che hanno giocato ben sei under 23, i quali hanno fatto una buona prestazione.

PC5: Dopo i fatti accaduti contro il Bagheria Città delle Ville la stagione si è messa in salita, imposterete le prossime gare così come abbiamo visto alla Grippi Impianti Arena contro il Palermo Calcio a 5?
SLP: Penso proprio di sì, anche se non dobbiamo mai perdere la concentrazione e l’intensità, e provare ancora di più certi movimenti offensivi che stiamo provando durante la settimana.

PC5: Come hai visto il Palermo Calcio a 5?
SLP: Come sempre è una squadra tosta che ribatte colpo su colpo con grandi individualità. Di Maria, Manno e Mineo in particolare, ma anche Guercio che era al rientro.

PC5: Siete già all’opera per portare qualcuno in casa Villaurea durante questa sessione di mercato?
SLP: Siamo all’opera, vedremo il da farsi, ma ci sono troppe chiacchiere in giro (come sempre). Tante promesse fatte e pochi giocatori disposti ad impegnarsi sul serio.

PC5: Cosa rimproveri ai tuoi nella gara contro i rosanero?
SLP: Non rimprovero proprio nulla. Per quello che stiamo passando dal punto di vista psicologico, tutti hanno fatto una grande prova dal primo all’ultimo secondo. Forse siamo ripartiti. Ricordo che un momento di follia ha distrutto uno dei moomento più belli di questa stagione, ma siamo pronti a rialzarci e ad andare avanti.

PC5: Cosa pensi di questa serie C1 e dell’attuale situazione alla nona giornata di campionato?
SLP: Lo sapevamo tutti che sarebbe stato un campionato a due velocità. Tre squadre a cercare il primato e le altre a combattere per fare bella figura. Anche in considerazione del fatto che molte squadre affrontano per la prima volta questo campionato. Noi proveremo a salvarci il prima possibile, anche se sarà molto dura. Vi ringrazio e vi faccio i complimenti per la capacità di comunicazione e diffusione di questo nostro sport. Un abbraccio.

Comments

comments