Il Palermo non sbaglia il primo match ball salvezza! I ragazzi del presidente Messeri caricati a molla durante la settimana da MR Gritto mettono a segno una vittoria pesantissima in chiave salvezza, obiettivo che ormai è davvero ad un passo al primo anno di militanza nel massimo campionato regionale. A sbloccarla ci pensa il capitano rosanero che scaraventa in rete il pallone messo in mezzo dall’indomito Chiappara. Il Marsala non ci sta  e piu’ volte arriva alla conclusione ma deve fare i conti con il ” superman rosanero ” Toto’ Martino insuperabile fino al 33′ minuto quando il direttore di gara assegna un tiro libero realizzato dai marsalesi proprio sul duplice fischio di fine primo tempo, mandando le squadre a riposo con il risultato di 1-1.

Nella ripresa i rosanero schiacciano sull’acceleratore e ancora Messeri dalla sinistra mette un pallone al bacio sul secondo palo dove come un falco d’aria di rigore arriva il bomber tascabile Miki Chiappara che fà esplodere di gioia i rosa. Mr Bruno si gioca il tutto per tutto giocando in attacco anche con il portiere di movimento, tattica che prima ha rischiato di danneggiare i bianco blu quando Mineo intercetta e calcia in porta dalla sua metà campo colpendo il palo esterno paga proprio a due minuti dallo scadere, poi li premia quando a due dal termine trovano il pareggio.

I rosa non si abbattono, la vogliono vincere, la devono vincere, per i tifosi, quelli veri, per tutto lo staff, per la società e per chi la sostiene, così a quaranta secondi dal termine, Guercio lancia Messeri che da esperto numero 9 con una finta di corpo manda per i campi il suo marcatore si invola verso l’area di rigore e trafigge il numero 1 marsalese facendo esplodere il pandemonio al Tocha Stadium per il definitivo 3-2!

E’ stata la vittoria del gruppo, la vittoria della società, la vittoria che ci voleva per riprendere a percorrere l’incredibile cammino percorso nel girone di andata e che conferma il buon lavoro svolto dalla società fin qui e da questi immensi ragazzi, veri uomini che hanno creduto nel progetto rosanero , continuano a farlo con orgoglio e dedizione elementi imprescindibili per far parte di quella che adesso piu’ che mai è una grande famiglia!!!

Comments

comments