Si trattava della prima occasione di vedere i giocatori tutti insieme all’opera, con gli scarpini allacciati e con la maglia rosanero addosso, tra vecchie conoscenze e volti nuovi. Così si è svolta la prima sgambata “ufficiosa” del Palermo Calcio a 5 versione 2018/2019, sotto l’occhio vigile del mister Salvo Rizzo ma soprattutto con la grande curiosità dell’entourage rosa di vedere in campo il gruppo allestito con solerzia e intelligenza dalla dirigenza, in combutta con il tecnico che ha potuto apprezzare da vicino il materiale tecnico e umano a propria disposizione.

Quattro calci al pallone e i primi schemi venuti fuori in maniera praticamente automatica, per una partita divertente che ha anche dato discreti spunti a Rizzo, con ancora un mese prima dell’inizio ufficiale della stagione ma soprattutto con pochissimi giorni prima dell’inizio della preparazione atletica. I giocatori hanno dimostrato di avere una buona condizione atletica prima ancora di iniziare a correre seriamente sotto lo sguardo dello staff tecnico.

La curiosità è stata soddisfatta in particolare da Guarino e Di Giuseppe, due dei fiori all’occhiello del mercato estivo rosanero e capaci di far divertire chi ha guardato la gara ma anche chi l’ha disputata. In risalto anche gli under a disposizione di Rizzo, con il giovane Mallia che è stato abile finalizzatore della sua squadra con una doppietta. E alla fine, com’è ovvio che sia, abbracci tra tutti e un selfie di gruppo che appare anche benaugurante per l’inizio e lo svolgimento della stagione.

Dopo una sgambata così, la curiosità è tutta per vedere il nuovo PC5di mister Salvo Rizzoall’opera, prima nella preparazione che scatterà la prossima settimana e poi soprattutto in campo per l’esordio di coppa, previsto per il prossimo 1° settembre (avversari ancora da stabilire) e con il calendario ancora da stilare dopo le ultime iscrizioni delle squadre che prenderanno parte al prossimo campionato di serie C1.

Comments

comments