Una prova da non sbagliare per continuare a covare l’obiettivo della salvezza, da conquistare in maniera diretta oppure attraverso i playout. Secondo turno casalingo consecutivo in casa per il Palermo Calcio a 5, che dopo la grande occasione sprecata nel derby di sabato scorso contro il Palermo Futsal Eightyniners ospita l’Atletico Campobello, formazione che staziona fin dall’inizio della stagione nelle posizioni di vertice della classifica. Di fatto, alle spalle della Nuova Pro Nissa che ha già centrato la promozione in serie B, e del tandem composto da Monreale e C.U.S. Palermo che si alterna in seconda posizione, c’è proprio la squadra che oggi farà capolino al Tocha Stadium.

Dopo le occasioni sprecate tra le mura amiche contro il Bagheria Città delle Ville e il Palermo Futsal Eightyniners, con una sconfitta bruciate e un pareggio al 62′ che hanno rovinato l’umore dei rosanero, ora non c’è più spazio per gli errori e per le battute di arresto. Ci sono ancora cinque partite da giocare, tre delle quali verranno disputate nel fortino di via Oliveri Mandalà, in cui però sono arrivate solo due vittorie in questa stagione, una delle quali al debutto in coppa Italia. Da una parte coach Salvo Rizzo ha escluso per scelta tecnica Giovanni Tuzzolino richiamando tra i dodici Maikel Melville. Dall’altra parte l’Atletico Campobello farà a meno di due elementi pericolosi come Cinici e Di Bartolo, entrambi squalificati.

Fischio d’inizio previsto al Tocha Stadium alle ore 17, dirigeranno l’incontro Andrea Salvatore Calì di Caltanissetta e Roberto Inserra di Enna.

Questi i dodici giocatori convocati da Salvo Rizzo:

PORTIERI – Gabriele Di Maria e Patrick Aggrey

GIOCATORI DI MOVIMENTO – Fabio Mineo, Mario Molinaro, Vincenzo Rizzuto, Piero Mannino, Mirco Guarino, Antonio Di Giuseppe, Toni Fava, Vincenzo Messeri, Maikel Melville e Vincenzo Mallia.

Comments

comments