Seconda partita e seconda vittoria per la formazione Under 17 del Palermo Calcio a 5, che al debutto sul proprio campo del Tocha Stadium stende anche i pari età del Real Parco. Una partita controllata soprattutto sul piano del gioco dalla formazione allenata da Pietro Bertucci, che dunque continua a marciare a punteggio pieno e soprattutto dimostra di avere ben chiaro lo stile di gioco da adottare a prescindere dall’avversario che si trova di fronte. Anche in caso di difficoltà impreviste, come il fatto di doversi giocare una partita equilibrata sul piano del punteggio, ma non sul piano del gioco, com’è accaduto ieri sera.

Il Palermo Calcio a 5 inizia subito bene, tenendo il pallino del gioco e il possesso palla nella maggior parte del tempo. Tante le occasioni create dai giovani rosanero, che nel giro dei primi minuti sblocca il punteggio con Anitra e trova subito dopo il raddoppio con capitan Abbate. All’improvviso, però, una serie di blackout degli avversari tengono in partita il Real Parco, che accorcia le distanze su un errore di Pala. Gli ospiti pareggiano e addirittura passano in vantaggio su un autogol sfortunato di D’Antoni, l’altro portiere sceso in campo per mister Bertucci. Il Palermo riequilibra subito la situazione e la ribalta subito dopo con i gol di Portanova e Nicoletti per il 4-3 con cui si va al riposo.

In avvio di secondo tempo arriva il nuovo pareggio di un Real Parco capace di tenere testa a una squadra più quotata. Tuttavia il Palermo Calcio a 5 torna a segnare ancora con Anitra prima di sfruttare un autogol per portarsi sul 6-4. Gli ospiti però non mollano e segnano ancora su una sbavatura della difesa rosanero, prima di una situazione poco chiara: un giocatore del Real Parco resta a terra, i rosa trovano il gol del 7-5. Così mister Bertucci, con grande sportività, chiede ai suoi ragazzi di restare fermi dopo il fischio di ripresa del gioco, in modo da restituire agli avversari la rete appena segnata. Nonostante la singola marcatura di distacco (siamo sul 7-6), il Palermo non soffre più e nel finale trova i due gol che chiudono la pratica, entrambi segnati da Lopes.

Comments

comments