Il Palermo Calcio a 5 supera l’esame più importante di questo inizio di stagione e cala un sontuoso poker in campionato. Vittoria di peso specifico incalcolabile, quella ottenuta dai rosanero al Trinakria contro il Palermo Futsal Eightyniners, uno degli avversari più agguerriti nelle ultime stagioni per il sodalizio palermitano, capace di ribaltare una situazione che si era complicata e non poco nel primo tempo. Ma alla fine, il carattere del roster di mister Zapparata e le doti tecniche dei protagonisti più attesi hanno fatto la differenza nei momenti decisivi della partita.

Vantaggio per la compagine di mister Del Bosco nei primi minuti, dopo un giro difensivo non perfetto di un Palermo Calcio a 5 capace comunque di reagire subito. E così come si è visto sabato scorso contro il San Gregorio Papa, l’asse Casamento-Bongiovanni continua a essere letale: recupero palla e assist perfetto di Bongio per il pivot rosanero che supera il portiere avversario. Il sorpasso avviene poco dopo con una palla persa banale degli Eightyniners che spiana la strada a Baucina: tocco chirurgico sull’uscita del portiere e vantaggio ospite. Tuttavia i padroni di casa non ci stanno e agganciano il pareggio poco dopo, grazie a un tiro libero preciso di Basile che supera Costanzo in maniera imparabile.

In avvio di ripresa il Palermo ha a disposizione un calcio di rigore ben guadagnato da Casamento: dal dischetto va Messeri che è glaciale nel trovare ancora una volta il gol in trasferta, dopo quello realizzato a Salemi. Poco dopo, però, i rosa si addormentano in difesa e concedono a De Lisi una conclusione che il giovane talento gialloblu trasforma nella rete del 3-3. Gara che fa fatica a trovare un padrone, Corso sbatte sul volo di Costanzo prima di un calcio di punizione per il Palermo Calcio a 5: Bongiovanni vede un varco nella porta di casa e lo infila con precisione e con il suo enorme talento. Cinque partite ufficiali e cinque partite a segno per Bongio. Eightyniners con il quinto uomo e capaci di ottenere un calcio di rigore proprio con Cavaliere, schierato come portiere mobile: dal dischetto Basile è ancora preciso, 4-4.

Finale caldissimo, il Palermo Calcio a 5 però ha qualcosa in più e vince la partita. Ancora una splendida combinazione tra Bongiovanni e Casamento porta quest’ultimo ad aprire il piattone e a metterla sul secondo palo, per il gol del 5-4. Padroni di casa di nuovo all’assalto, stavolta l’acuto non c’è perchè i rosa recuperano palla e Mineo è preciso nel mettere la palla nella porta vuota. 6-4 Palermo e vittoria in cassaforte. Il quarto acuto rosanero consente di allungare in testa alla classifica, e sabato prossimo c’è da mettere in cascina la qualificazione in coppa Sicilia contro il Resuttana San Lorenzo.

Comments

comments