Un Palermo Calcio a 5 senza pietà concede il bis in campionato e porta a casa anche i primi tre punti esterni della stagione. A fare le spese della grande fame di vittorie degli uomini guidati da Roberto Zapparata è il Salemi, formazione ancora in rodaggio e che sta valutando anche l’utilizzo di giocatori reduci dal calcio a 11 e quindi bisognosi di tempo di inserirsi negli ingranaggi giallorossi. Tuttavia, i rosanero non potevano badare tanto alla caratura e allo stato di forma degli avversari, schiacciati fin dall’inizio e superati per 9-2.

Pronti via e arriva la rete del vantaggio: serpentina di Mineo che si crea lo spazio per calciare e trova il fondo della rete salemese anche grazie a una deviazione fortuita. C’è solo il Palermo in campo nei primi minuti, gli ospiti sembrano poter fare quel che vogliono e soprattutto non concedono neanche le briciole al Salemi. Così arrivano altre tre reti che ribadiscono il concetto sulla netta superiorità dei rosanero sul campo di Fontana Bianca: prima è Casamento ad approfittar del grande lavoro dei compagni di squadra per il raddoppio, poi arriva il tris di Messeri che va a trafiggere il portiere di casa dopo aver colpito il palo. Infine la giovane premiata ditta Baucina-Alongi confeziona il poker: il primo conduce il contropiede, il secondo realizza a porta vuota. In mezzo anche un palo di Mineo, ma poco dopo si sveglia il Salemi che va in gol con Gandolfo.

In avvio di secondo tempo i padroni di casa partono bene e si affacciano in più di una occasione dalle parti di Costanzo. Il portiere del Palermo è bravo a sventare la minaccia in più occasioni, poi Bongiovanni raffredda i bollenti spiriti del Salemi realizzando il punto del 5-1. A quel punto la gara si mette definitivamente in discesa, la trance agonistica dei giallorossi si trasforma in nervosismo interno che di fatto non produce niente di buono. Così gli uomini di Zapparata possono gestire il ritmo e il pallone, andando a segno altre tre volte, ancora con Bongiovanni ma anche con Casamento (doppietta anche per lui) e con Baucina. Il Salemi segna su calcio di rigore con Galuffo ma nel finale c’è spazio per la seconda marcatura personale di Alongi per il 9-2 finale.

Prossimo appuntamento sabato prossimo, si torna al Tocha Stadium per un altro derby palermitano contro il San Gregorio Papa.

Comments

comments