Il Palermo Calcio a 5 rompe finalmente il ghiaccio, e lo fa in una delle sfide più attese di questa prima parte di stagione. I rosanero espugnano il Centro Sportivo Trinakria e superano con il punteggio di 5-3 il mai domo Palermo Futsal Eightyniners. Con questo risultato, e con il conseguente pareggio tra Villaurea e Club P5, la compagine guidata da Roberto Zapparata torna anche prepotentemente in corsa per la vittoria del girone di coppa Italia e il conseguente accesso alla Final Eight.

La differenza, in una partita influenzata dalla pioggia caduta in maniera incessante su Palermo nel pomeriggio di sabato, l’ha fatta l’inizio delle due frazioni. Nel primo tempo i rosanero scattano forte dai blocchi e si portano in vantaggio con Maniscalco: bellissimo il duetto con Lanza per arrivare al gol dello 0-1. Poco dopo raddoppia Bongiovanni, che sfrutta un errore clamoroso del portiere di casa Fuxa. Gli Eightyniners non sono ancora scesi in campo, che Bongio trova anche la rete della doppietta per uno 0-3 che non ammette repliche. Ma per il primo tempo sontuoso del Palermo non è finita qui, visto che Melville brucia tutti come Usain Bolt e firma il poker. Nel finale di frazione i rosanero si rilassano eccessivamente e beccano gol da Rosone poco prima del duplice fischio di fine primo tempo.

Anche nel secondo tempo si ripete lo stesso copione. Il Palermo parte forte e trova ancora una rete da Maniscalco. Il baby attaccante rosa semina gli avversari e batte Fuxa in maniera imparabile. A questo punto si potrebbe pensare a una partita chiusa, anche perchè gli ospiti sfiorano a più riprese il punto dell’1-6. Ma così com’è accaduto nel primo tempo, anche nella ripresa gli uomini di Zapparata esagerano nel calo di tensione. Ne derivano così due reti, firmate rispettivamente da Lapi e Di Maggio, che riaprono una partita che aperta in realtà non lo è mai stata. Ma alla fine arriva una vittoria, sofferta oltre il lecito e meritata.

Sabato prossimo derby infuocato contro il Club P5: in palio, nella prima sfida dall’istituzione del Palermo Calcio a 5 contro i dirimpettai di quartiere, c’è una posta in palio veramente alta.

Comments

comments