La formazione Under 19 riprende nel nuovo anno il cammino bruscamente interrotto nell’ultima gara del 2019. Dieci i gol messi a segno dalla formazione allenata da mister Mario Cammareri ai danni dei pari età del P5 Cruillas, nella gara valida per il campionato regionale di categoria. Un successo molto importante, non solo per lo scarto rifilato ai rivali “di quartiere”, ma anche e sopratutto per mettersi alle spalle la brutta sconfitta, patita nell’ultima gara dello scorso anno, al Trinakria contro il Palermo Futsal Eightyniners, in una delle classiche del calcio a 5 giovanile palermitano.

Come si può intuire facilmente dal risultato, la partita non ha avuto storia in favore del Palermo Calcio a 5, deciso a cancellare dalla propria memoria la recente battuta di arresto. E così è venuta fuori una prestazione convincente sul piano del gioco, con un punteggio che parla da solo. Il mattatore dal punto di vista realizzativo è stato Di Modica, che è andato a segno in tre occasioni. Stessa storia per il capitano Dante Vitiello, che ha realizzato una tripletta affermando ancor di più il proprio processo di crescita. Due le reti messe a segno da Feliciello, mentre a completare lo score dei giovani rosanero ci hanno pensato Carta e Abbate, quest’ultimo “prestato” dalla Under 17 di cui è capitano.

Presente nel roster del Palermo Calcio a 5 che ha giocato la prima gara dell’anno tra gli Under 19 anche Mazzola, reduce anche dal debutto in prima squadra nella bruciante sconfitta patita sabato scorso sul campo del Mistral Carini. Segno del fatto che la cantera rosanero continua a crescere e propone anche dei frutti molto interessanti alla prima squadra. Per il momento, il gruppo di mister Cammareri segue in seconda posizione a distanza dagli Eightyniners, con quei tre punti di distacco che sono il frutto dell’unica battuta d’arresto dei giovani del Palermo Calcio a 5.

Comments

comments