Ancora una bellissima partita tra le formazioni Under 19 di Palermo Calcio a 5 e Palermo Futsal Eightyniners. Ad avere la meglio è stata la compagine ospite, che con i tre punti portati via dalla Grippi Impianti Arena si assicura anche la prima posizione matematica, con una giornata di anticipo, nel proprio raggruppamento. Ma alla fine gli applausi sono per entrambe le squadre, che ormai da un paio di anni si danno battaglia in quasi tutte le categorie giovanili, dando vita a sfide molto intense ma sempre sul piano della correttezza e del sano agonismo. Il Palermo esce sconfitto ma con la consapevolezza di aver dato tutto e di poter anche ottenere qualcosa di più.

Pronti via e la formazione guidata da mister Mario Cammareri affronta a viso aperto i propri avversari di lunga data, nonostante le assenze di Mazzola e di Mazzone che hanno ridotto le rotazioni in casa Palermo Calcio a 5. Gli Eightyniners giocano un’ottima gara sul piano tecnico e si portano in vantaggio, fermo restando che i rosanero cercano di restare aggrappati alla partita, riuscendoci anche con disinvoltura e sprecando alcune palle gol. In ogni caso, la compagine ospite riesce a chiudere il primo tempo in vantaggio e si presenta nel secondo tempo con rinnovate ambizioni di vittoria. Anche perchè il Palermo Calcio a 5 inizia a sprecare un po’ troppo sotto porta, tanto da potersi mangiare le mani per la grande chance di fare uno scherzetto ai rivali. Fatto sta che gli Eightyniners riescono a piazzare l’allungo decisivo nella porzione centrale del secondo tempo, prima di conoscere un momento di flessione che consente ai rosanero di rifarsi sotto.

Nel finale ci pensa ancora Daricca (doppietta per lui) a tenere in piedi le speranze del Palermo, che si fionda in attacco alla ricerca del gol del vantaggio. Di Modica spreca la palla del possibile 4-4 e nel finale, con il Palermo Calcio a 5 tutto riversato in avanti, arriva invece la rete del 3-5 per gli Eightyniners che vincono la partita nonostante anche la rete di Feliciello. Alla fine fanno festa gli ospiti, ma gli applausi sono per entrambe le squadre.

Comments

comments