Brusco risveglio per il Palermo Calcio a 5, battuto in maniera pesante e meritata dal Marsala Futsal nell’andata dei quarti di finale di Coppa Italia. Una prestazione che ribalta quanto di buono si era visto nelle ultime uscite tra campionato e girone di coppa.

Il match inizia all’insegna dell’equilibrio da entrambe le parti, anche se il mister marsalese Anteri sorprende tutti mandando in campo il “secondo quintetto”. Sgarlata ci prova ma senza successo, poi entrano i big tra i padroni di casa e la partita si sblocca. Capitan Pizzo manda al bar un paio di rosanero e calcia in diagonale battendo l’incolpevole Mistretta per l’1-0, poi una manciata di minuti dopo Petrella combina con Foderà prima di calciare imparabilmente sotto l’incrocio. Il Palermo ci prova ancora con Sgarlata, prima di sprecare un tiro libero con Lanza proprio al 30′.

In avvio di ripresa ci si aspetta la reazione da parte degli uomini di Zapparata, i quali però non riescono a creare nulla per un mix di bravura del Marsala e scarsa incisività rosanero. Ne consegue un secondo tempo e forti tinte biancoblu, con il 3-0 firmato ancora da Petrella e il successivo poker di Alessandro Patti. Il risultato diventa pesante, il mister concede qualche minuto in più ai nuovi arrivati Catanese e Citrano ma il risultato non cambierà più, anche grazie agli interventi di Mistretta che evitano il peggio.

Il ritorno di coppa si giocherà a Palermo il 9 gennaio, ma prima c’è da pensare al campionato: sabato prossimo si va a Mazara del Vallo.

Comments

comments