Tanto tuonò che piovve. Il Palermo Calcio a 5 arrivato a San Vito con soli dieci effettivi disponibili per effetto delle pesanti assenze di Mineo, Bongiovanni, Marretta, Lanza e Maniscalco, esce sconfitto dal campo del San Vito Lo Capo e subisce il primo stop del 2021, il secondo in questo campionato dopo nove giornate. La formazione rosanero gioca una buona partita contro una squadra arcigna e con ottime doti tecniche, che alla fine la spunta.

Il primo tempo è molto equilibrato e giocato su ottimi ritmi, con i padroni di casa che non si scompongono e cercano di bucare i rosanero che comunque tengono sempre in mano il pallino del gioco, costringendo gli avversari a cercare fortuna in ripartenza, ma facendo comunque fatica a trovare il varco giusto. Protagonisti i due portieri, Vultaggio e Costanzo.

Nel secondo tempo arrivano i gol. Sblocca il Palermo con Melville, al termine di una bellissima azione in tandem con Daricca. Il San Vito però reagisce con orgoglio e trova il pareggio con Liparoti, al termine di una carambola che favorisce il pivot sanvitese. Il Palermo cerca di riportarsi in avanti, la gara si fà spigolosa e le energie scarseggiano. Così una giocata estemporanea consente a Campo di battere Costanzo e regalare i tre punti ai locali.

Palermo dunque sconfitto per la seconda volta in stagione ma ancora saldamente in zona playoff. Mercoledì 5 maggio si giocherà il recupero casalingo contro il Tiki Taka.

Comments

comments