LA NOSTRA STORIA

il club sportivo nasce nel 2010 da un idea di Salvo Messeri attuale presidente; dopo aver militato in diverse categorie interregionali ed aver deciso di chiudere con il calcio giocato per dieci anni il presidente si occupo’ dell’ organizzazione di eventi calcistici amatoriali a carattere regionale e nazionale , attività che dette il là alla nascita della società l’1 Giugno 2010 quando lo stesso rileva l’impianto sportivo rinominato “Tocha Stadium” e decide di costituire la società calcettistica ” ASD Tochafootball ” e la relativa scuola calcio. La squadra venne iscritta alla serie D provinciale e fù composta dai migliori giocatori incontrati nei passati campionati amatoriali ed affidata a MR Massimo Rappa. Sotto la conduzione di coach Rappa IL 14-4-2012 la società azzurro-bianca ( erano i colori originari) centra la storica promozione in serie C2 in un Tocha Stadium gremito di gente che intanto si era innamorata del progetto sportivo. Il Primo anno di serie C2 la squadra retrocede perdendo i playout ma non il diritto di disputare nuovamente la C2 grazie al ripescaggio. Intanto in panchina coach Rappa rassegnava le sue dimissioni e sostituito da coach Sanchez prima e dallo stesso presidente nelle ultime tre gare stagionali (stag. 2012-13). La nuova stagione di C2 vede in panca coach Geraci ma le cose non vanno per nulla bene, si arriva così al suo esonero e all’arrivo di coach Calandra, allenatore di buona esperienza e con un palmares invidiabile che salverà la squadra vincendo i Playout in quel di Carini (stag.2013-14). La stagione 2014-15 in serie C2 la Tochafootball ha un grande exploit finendo il campionato al 6° posto ma non disputando il playoff.

Sulle ali dell’entusiasmo nell’estate del 2015 il presidente Messeri, da sempre tifosissimo del Palermo ha la brillante intuizione di riunire tutti i suoi amici più fidati con i quali ha condiviso la passione per i colori rosanero e prendendo nome e colori della città colmare un vuoto che da anni esisteva nel panorama calcettistico cittadino, nasce così il Palermo Calcio A5.

La società ha subito un impatto mediatico devastante nel mondo del futsal palermitano, imprenditori e addetti ai lavori si avvicinano subito alla neonata società rosanero che si presenta ai palermitani con una conferenza stampa che vede presente i massimi organi di stampa locali. Oltre a tanti talentuosi giocatori di provata esperienza arrivano anche il direttore Incardona vecchio ” lupo di mare ” ed altri importanti soci fondatori ed il progetto comincia a prendere il largo. In panchina coach Calandra dopo tre anni di gioie abdica nella stagione 2016/17 al suo post coach Rizzo che porterà la squadra fino alla storica final four di coppa Italia in quel di Catania, ma il playout perso in casa contro l’Alcamo peserà così ottenuto il ripescaggio in serie C1 il Palermo 2017/18 è guidato da coch Gritto che chiuderà al quarto posto il girone di andata, ed al terz ultimo quello di ritorno, crollo che lo porta all’esonero in favore di Mr Rizzo che salva la squadra all’ultima giornata e ne tieni le redini fino ad oggi.

TIMELINE

Stagione 2010/11

Questa la prima gara ufficiale figc della storia della società, nata come ” Tochafootball ” sventolava colori biancoblu ed era formata dai migliori giocatori dei campionati matoriali organizzati dal presidente messeri, ragazzi che autotassandosi hanno dato il via alla storia della nostra società oggi rosanero

Stagione 2011/2012.


La squadra sotto la guida di Mr Rappa ribattezzato ” Helenio ” vince in rimonta il campionato all’ultima giornata, negli ultimi minuti di gara in casa contro il San Gregorio Papa in un Tocha Stadium gremito di gente ed in tripudio per la fantastica pagina di sport ed amicizia che stavano scrivendo quei ragazzi partiti dal nulla. Il 14 Aprile 2012 la Tochafootball vola in serie C2!

Stagione 2012/2013


Il primo anno di serie C2 è molto complicato e malgrado gli sforzi, l’arrivo di giocatori d’esperienza e gli avvicendamenti in panchina dove mr Rappa viene sostituito da Mr Sanchez , la squadra finirà ai playout perdendo fuori casa contro il Ficarazzi ma riuscendo a mantenere la categoria grazie al ripescaggio per meriti sportivi.

placeholder

Stagione 2013/14


Comincia con Geraci sulla panchina che dopo una serie di gare non convincenti lascia il posto a mr Calandra, allenatore navigato e vincente che porterà la squadra alla vittoria dei playout in quel di Carini contro il MIstral per la prima storica salvezza in serie C2 .

Stagione 2014-2015


Coach Calandra rinforzando la rosa con qualche suo vecchio pupillo punta a fare bene e ci riesce centrando un sesto piazzamento storico che non consente di partecipare ai palyoff ma che accende la passione e l’ambizione della società che a fine stagione abbandonerà il colore azzurro bianco ed il nome Tochafootball ; nasce nell’estate del 2015 il Palermo Calcio A5 e rosanero sono i suoi colori!

Stagione 2015-16


La prima stagione del palermo calcio a 5 riscuote grandissimo successo a livello mediatico e di numero di associati; in campionato la squadra da battaglia e si diverte coinvolgendo tantissime persone ed avvicinando l attenzione di molti imprenditori locali che la sostengono fino alla tranquilla salvezza.

Stagione 2016-17


Coach Calandra in corsa lascia il testimone a Coach Rizzo che perde il palyout contro l’Alcamo, ma porta la squadra in final four di coppa Italia acquisendo di fatto il diritto alla serie C1 vincendo a domicilio lo spareggio contro il Monreale calcio A5 nella finale provinciale di coppa Italia!

Stagione 2017-18


E’ sempre serie C1, Coach rizzo molla la panchina prima dell’inizio della stagione, arriva mr Gritto che farà un girone d’andata incredibile piazzandosi 4° per poi crollare nel girone di ritorno fino a mettere in discussione la salvezza. La società lo sostituirà a due giornate dal termine agguantando i punti decisivi per la salvezza all’ultima di campionato fuori casa ad Alcamo sotto i consigli di Mr Rizzo che mai aveva smesso di seguire ed amare la squadra. Salvezza che gli è valsa il nuovo incarico in serie C1 per la stagione 2018/19