Fabio Mineo segna sul gong ed evita un’altra beffa al Palermo Calcio a 5. Il divertente derby del Tocha Stadium contro il Cus Palermo si conclude sul 3-3, al termine di sessanta minuti in cui è successo davvero di tutto.

La gara si apre all’insegna dell’equilibrio, con i rosa che puntano sul possesso palla e gli ospiti che creano con rapidità. All’improvviso una combinazione tra Sgarlata e Lanza manda in gol quest’ultimo per l’1-0. Gli uomini di Zapparata crescono sul piano dell’intensità e con un’ottima azione di pressing raddoppiano con Rizzuto, uno dei migliori in campo. Tuttavia il numero 8 rosa è sfortunato pochi minuti dopo, quando su un’azione convulsa nell’area rosa manda la palla nella sua porta. Cus in crescita nei minuti finali grazie alla verve di Intravaia, ma il 2-2 lo firma Comandatore allo scadere.

In avvio di ripresa la partita si fa accesa e maschia, oltre che con diverse palle gol da una parte e dall’altra. Zapparata ritrova rotazioni un po’ più profonde mentre dall’altra parte Miosi può contare su un roster di qualità ed esperienza. La partita, però, si risolve nei minuti finali. A cinque giri di lancette dal 60′ una palla vagante nella metà campo casalinga arriva a Intravaia, che con un tacchetto beffardo batte Costanzo e ribalta il risultato. L’arrembaggio rosa viene premiato da Mineo, la cui conclusione precisa e lenta bacia il palo interno prima di insaccarsi per il 3-3.

Sabato prossimo altro banco di prova per il Palermo Calcio a 5, ospite sul parquet dello Sporting Alcamo.

Comments

comments